“Hic et Nunc(?)” (2017) _ Selezionato Collettiva CD (Marzo 2018)

ClaudioLepri_20170608_5919_2_281x500x80

Marzo 2018: Selezionato per la Collettiva d’Arte “Gabbie” – Circuiti Dinamici Milano

Sbarre, intrecci e chiusure. Gli spazi si restringono e l’aria si fa rarefatta. Una sensazione di soffocamento ci assale, ogni cosa intorno a noi sembra stringerci e l’orizzonte che pensavamo sconfinato ci appare, di colpo, limitato. Spazi parziali si susseguono e si sovrappongono, senza fondersi, articolando una sintassi frammentaria e senza continuità. Questa è la visione della realtà quando non la mettiamo in prospettiva, ma la “schiacciamo” e la appiattiamo. La vista è bloccata e quel muro sbarra i nostri occhi. Non riusciamo ad accedere all’altrove, a quei luoghi che possiamo solo immaginare attraverso la nostra mente. La quale, se non congelata, può fluttuare e forse liberarsi. E se così non fosse? Allora rimarremmo dietro quella trama a barre che frammenta la nostra visione e il nostro corpo.
[abstract testo critico Sonia Patrizia Catena]Clicca qui per più info sulla Mostra

Partecipo alla Mostra con la mia opera:
“Hic et Nunc(?)” 21×37 cm, fotografia con elaborazione digitale, stampa su carta,
dimensione con cornice 40×50 cm circa
N.B. il punto interrogativo è parte del titolo

“L’immediatezza è il mantra ineludibile dei giorni nostri?”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...